// stai leggendo...

Scrittura

Traduzioni di Sanja Roic

Immagine articolo Fucine Mute

Cambiamenti di abitudine

All’obitorio principale di Belgrado

Ogni giorno vado già da mesi

Mi rassicura questa consuetudine

Con le bare e le croci

Ma non ci andrò più

Col venditore di candele all’ingresso

Sono entrato tanto in confidenza

Da chiacchierare ormai di sciocchezze

Che con la morte niente hanno a che fare

Immagine articolo Fucine Mute

Il sangue limpido

Mia sorella Sadika
È stata rapita dai pannolini
Durante la guerra

D’allora in poi
La madre partorì solo figli maschi

Noi quattro fratelli
Ci raduniamo d’estate e dibattiamo
Dove potrebbe trovarsi nostra sorella

E nulla ci è dato di sapere

Passano gli anni
E il sangue diventa sempre più acqua

Immagine articolo Fucine Mute

L’albero prodigioso

Il mio compagno di stanza si è impiccato

Al ramo del gelso bianco

Che cresce in cortile

Io unico superstite

Della cattiva notte

Partii per il mio paese

Il morto dicono i vicini

La notte prima sbatté a lungo le coperte

Lavò le tazzine e il samovàr

Guardo l’ampia chioma

E non riesco a trovare il ramo sciagurato

L’oscuro mio compagno

Diceva sempre

Quest’albero è uno scampo dall’afa

Commenti

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Fucine Mute newsletter

Resta aggiornato! Inserisci la tua e-mail:


Leggi la rubrica: Viator in fabula

Articoli recenti

Chesil Beach: Si può tradire Shakespeare, non...

Trieste Science+Fiction Festival 2018

Frankenstein a teatro (II)

Frankenstein a teatro (I)

L’etimologia dei nomi e il loro significato...

La domatrice e Il Natale di Poirot

Poirot sul Nilo e Due mesi dopo

Tonya di Craig Gillespie

Enrique Jardiel Poncela e la censura franchista

Somewhere Over the Rainbow

Cujo di Stephen King

Tutti quanti voglion fare jazz

La parola ai giurati di Sidney Lumet

Aristotele e Eugène Labiche (II)

Jason Aaron: Gli eroi di Jason Aaron

Aristotele e Eugène Labiche (I)

Glenn Gould scrittore

Roberto Baldazzini: Sultane e dive di Hollywood

Giuseppe Peruzzo: Le novità Q Press

Breve ricerca storica sul concetto di musica...

Stefano Conte "TheSparker": Volt: una scommessa vinta

Elisabetta Cifone: Molto più di un manga all’italiana

Histoire du soldat, una favola in musica

Andrea Rivi: I nuovi traguardi di Nona Arte

Luca Salvagno: Si può epigonare l’inepigonabile?

Casomai un’immagine

pas-14 sir-13 mar-22 mar-33 viv-12 pck_06_cervi_big 02 kubrick-15 kubrick-31 004 malleus_03 acau-gal-11 03 07 24 39 tso3big fuga1 08 Rainbow640 pm-22 pm-33 galleria20 galleria23 11 21 Urs Fischer Eros 3, 1944 Carol Rama Oggetti, 2011 (particolare dell'installazione) A. Guerzoni Ammaestrati 2011