// stai leggendo...

Cinema

L’isotopia religiosa nel cinema fantascientifico USA

Marcello Walter Bruno


Marcello Walter Bruno è docente, all’Università della Calabria, di Teoria e tecnica del linguaggio cinematografico (corso di laurea DAMS) e Sociologiadella comunicazione (corso di diploma DUSS). Negli anni Ottanta è stato programmista-regista della RAI, negli anni Novanta drammaturgo (per il gruppo teatrale Krypton) e direttore creativo di un’agenzia pubblicitaria.
Si è occupato di semiotica, psicanalisi e comunicazioni di massa, scrivendo per riviste come “Il piccolo Hans”, “Alfabeta”, “Cinemasessanta”, “Bollettino Filosofico”, “Ou”.
Attualmente collabora con le riviste “Segnocinema” (per la quale ha fra l’altro curato una speciale sul cybermovie), “Duel” e “Close-Up” (anche nella versione on line). Suoi saggi sono nei volumi collettivi “Videoculture di fine secolo” (Liguori), “Parole come radici. Linguaggio e filosofia tra  storia e teoria” (Brenner), “Stanley Kubrick” a cura di Gian Piero Brunetta (Marsilio), “La visione e il concetto” (Bulzoni), “Henri Bergson: esprit et langage” (Mardaga, Liegi).
Ha pubblicato i volumi”Neotelevisione” (Rubbettino), “Promocrazia” (Costa & Nolan), “Stanley Kubrick” (Gremese).


 

Commenti

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Fucine Mute newsletter

Resta aggiornato! Inserisci la tua e-mail:


Leggi la rubrica: Viator in fabula

Articoli recenti

Montalbano Je suis

La morte nei film di animazione

Il romanzo di Sant Jordi: Màrius Serra...

Scoprendo Joe Orton (II)

Joe Orton: Scoprendo Joe Orton (I)

Dan Panosian: Una passione di famiglia

Piero Alligo: La magia delle tavole originali

La parola alla difesa e Poirot non...

È troppo facile e Dieci piccoli indiani

Marco Galli: Materia Degenere

Victoria Jamieson: Il fumetto come il roller derby

Copia originale (Can You Ever Forgive Me?)

Un viaggio senza fine

Barriera invisibile (Gentleman’s Agreement)

José Muñoz: Miraggi di memoria

C.B. Cebulski: Il globetrotter della Marvel

Trieste Film Festival 2019

Umberto Pignatelli: La rinascita del librogame?

Dave McKean: L’illusione del significato

Tito Faraci: Feltrinelli Comics: una scommessa vinta

James O'Barr e Chiara Bautista: Oltre Il Corvo

Marco Steiner: Corto come un romanzo, anzi due

Cinemassacro di Boris Vian: Il cinema parodiato...

Chesil Beach: Si può tradire Shakespeare, non...

Trieste Science+Fiction Festival 2018

Casomai un’immagine

sir-04 sir-12 sir-37 mar-03 th-36 th-70 th-78 30 kubrick-49 bav-01 petkovsek_19 bon_sculture_16 bon_sculture_18 piccini_31 acau-gal-08 acau-gal-10 busdon-12 n p10 p8 mis4big-1 pm-16 galleria05 galleria-07 16 25 10 11 Edgar Allan Poe Oggetti, 2011 (particolare dell'installazione) A. Guerzoni