// stai leggendo...

Cinema

Terzo° & Mondo

In un luogo imprecisato, chiuso da quattro altissime mura, vivono un uomo enorme che indossa una camicia con sulle spalle il suo nome: “Mondo”, ed un piccolo omino magro-magro che indossa una maglietta con sulle spalle il suo nome: “Terzo°”.
Le mura non hanno né porte né finestre, su una soltanto c’è un calapranzi. Le mura non hanno tetto, e sopra di esse si staglia contro il cielo un enorme ramo di pino con un’unica pigna.

Commenti

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Fucine Mute newsletter

Resta aggiornato! Inserisci la tua e-mail:


Leggi la rubrica: Viator in fabula

Articoli recenti

Alex Alice: Per fare un libro di carta bisogna...

Joker e la follia: Un film per...

John Bolton: Le tecniche della fantasia

Composizione, analisi musicale e tecnologia nella scuola...

Otto donne e un mistero a teatro

Otto donne e un mistero a teatro

Paperi amari

Paperi amari

Bill Willingham: Le Favole a fumetti di Bill Willingham

Trieste Science+Fiction Festival 2019

A modo mio mi prendo cura di te

A modo mio mi prendo cura di...

Mio padre era un uomo sulla terra...

Festival internazionale del cinema e delle arti...

Le versioni cinematografiche del tema di Faust...

Le versioni cinematografiche del tema di Faust...

Montalbano Je suis

La morte nei film di animazione

Il romanzo di Sant Jordi: Màrius Serra...

Scoprendo Joe Orton (II)

Joe Orton: Scoprendo Joe Orton (I)

Dan Panosian: Una passione di famiglia

Piero Alligo: La magia delle tavole originali

La parola alla difesa e Poirot non...

È troppo facile e Dieci piccoli indiani

Marco Galli: Materia Degenere

Victoria Jamieson: Il fumetto come il roller derby

Copia originale (Can You Ever Forgive Me?)

Casomai un’immagine

mar-10 pck_11_cervi_big th-02 th-44 th-61 th-75 25_pm kubrick-43 dobrilovic_05 007 piccini_06 mccarroll09 bav-09 tyc 3 tyc2 lortv-05 holy_wood_18 p1 s10 s3 Otrok24 Otrok50 pm-30 murphy-03 05 38 vivi-02 Song Dong Jingle newton Presagi di Birman, 1975 Carol Rama