// Gli articoli dell\'autore

Fabrizio Garau

Per Fucine Mute Fabrizio ha scritto 80 articoli.
Nota biograficaFabrizio Garau, nato a Trieste nel 1976, laureato in Storia, è responsabile della sezione Musica di Fucine Mute.È tra quelli che nel 2006 hanno dato vita al webmagazine musicale Audiodrome.Contatti [email protected]

Vanessa Van Basten, La stanza di Swedenborg

Qualcuno deve conservarci Vanessa Van Basten: che questo sia chiaro fin dall’inizio. Nel 2006, dopo un EP autoprodotto che ha raccolto di fatto solo consensi, Morgan Bellini e Stefano Parodi pubblicano il proprio disco d’esordio grazie allo sforzo congiunto di quattro etichette: Eibon Records (Canaan, Colloquio, Amon, Esoteric…), Cold Current (Mollouw, Macelleria Mobile di Mezzanotte, Maurizio […]

Vanessa Van Basten

Good Morning, Vanessa Van Basten!

La stanza di Swedenborg è stato uno degli album più interessanti del 2006. Con colpevole ritardo diamo spazio a Vanessa Van Basten, creatura complessa eppure semplice. Vediamo chi sono e da dove vengono musicalmente le due persone che le hanno dato vita. Fabrizio Garau (FG): Vanessa Van Basten è Morgan e Stefano. Come funziona tra […]

Negura Bunget: “Om”

Nel 2006 parlare di black metal significa non essere ascoltati. L’interesse del pubblico è quasi del tutto scemato, perché è troppo facile ormai associare il genere solo a violenza gratuita, satanismo adolescenziale, nazismo e allo sfruttamento commerciale che ne è seguito: per un periodo aveva venduto bene, grazie a vampiri di plastica e a malvagi […]

Rain Paint

Disilusion Of Purity

I Rain Paint sono la band di Aleksi Ahokas, bassista dei Fragile Hollow e in passato dei Diablerie. Questi ultimi erano un gruppo eclettico e originale e nel 2001 pubblicarono per Avantgarde l’eccellente “Seraphyde”, nel quale contaminavano il death metal con diverse forme di elettronica (e non solo). Aleksi ha certo ereditato dai Diablerie la volontà […]

Edenshade

The Lesson Betrayed: FFWD>>|

“The Lesson Betrayed” è una grande sorpresa, o forse una grande conferma, considerato che è già il secondo album degli Edenshade. Immaginate di noleggiare una sera il dvd di “Pulp Fiction” di Tarantino o di “21 Grams” di Iñarritu, oppure di un qualsiasi altro film contemporaneo caratterizzato dalla struttura a mosaico del montaggio. Pensate poi […]

Scald

The Conqueror Worm

This is the original english version of the interview. Fabrizio Garau (FG): I think that “Scald” is the perfect moniker for your band. How did the idea come out? Paul McCarroll (PMC): When we were still doing T.V.P. we decided that it had developed way beyond what T.V.P. was all about which was crusty grind. […]

Scald

Il verme trionfante

Quando una band cerca di infrangere le barriere e coltiva il miglior disinteresse a essere salonfahig, si può solo metterle a disposizione il maggior spazio possibile. Per questo, non appena entrati in possesso di “Vermiculatus”, siamo andati a sentire gli Scald il prima possibile. Fabrizio Garau (FG): Penso che Scald sia il nome perfetto per […]

Teresa11

Clear love

Una faticosa ricerca tra ideogrammi ha fruttato bene. Le Teresa11 — dopo un disco eccezionale — ci regalano il piacere di un’intervista. Ogni risposta lascia intravedere quella varietà di storie e influenze musicali che ha reso “Smoky heaven” uno stupendo ibrido straniante. Fabrizio Garau (FG): Per favore, presenta la band ai lettori. Rie Lambdoll (RL): […]

Plan E

Bassonova

This is the original version of the inteview. The italian version contains also a review. Fabrizio Garau (FG): Plan E are “Finland’s best kept secret”. So please present the band to Italian readers. Jani Lehtosaari (JN): Plan E is a unique and one-of-its-kind non-guitar dark rock band. The group was formed in May 1995 by […]

Act Noir

Automatisme Psychique

Secondo incontro con gli Act Noir. Finalmente ce l’hanno fatta, anche se non è stato così facile.“Automatisme Psychique” è un esordio eccellente, anzitutto perché contiene i pezzi del demo “Cosmo Minimized” del quale si è già parlato, poi perché i nuovi brani non sono affatto dei riempitivi. Tra questi ultimi spicca “Absence of charisma”, che […]