// Archivi

Percorsi

Questa categoria raccoglie 75 articoli

A croato senza Pravato

Credetemi, non è affatto la stessa cosa. Per non creare false aspettative nel resto della classe, ho subito scritto alla lavagna “Lorenza i Federico nisu tu”. Vedendo le facce atterrite dei presenti mi sono sentita moralmente obbligata a correggere il tiro aggiungendo “Ona je bolesna a on je preumoran” (lei è malata e lui è […]

A croato con Pravato

Il quarto incontro con la lingua serbo-croata va via facile come bere un bicchier d’acqua, anzi di rakija. Nel senso che lì per lì va tutto bene, la botta arriva dopo. L’argomento grammaticale affrontato è il caso genitivo, ossia il secondo caso della declinazione, corrispondente grossomodo al nostro complemento di specificazione.In serbo-croato viene usato anche […]

A croato con Pravato

Superato il secondo, traumatico, appuntamento, il rapporto può dirsi – se non proprio stabile – promettente, se non altro perché la determinazione di farlo crescere è forte. Federica Moro ci guida, durate la terza lezione, attraverso le espressioni per presentarsi più approfonditamente, spiegando, ad esempio, quale sia il proprio mestiere. Non so se lo abbiate […]

A croato con Pravato

Il secondo appuntamento è sempre il più difficile. Certo, c’è tanta voglia di conoscersi e l’entusiasmo per il successo dell’appuntamento precedente non ci fa stare nella pelle dalla voglia di incontrarsi di nuovo, però il momento è delicato. Ci si conosce ancora troppo poco, la gaffe è dietro l’angolo, potrebbero spuntare fuori aspetti dell’altro che […]

A croato con Pravato

Halo, moja draga, non vorrei dare l’impressione di quella che non sa dove andare cinque minuti prima dell’inizio del corso, ma… è al Miela, vero?”– “Ciao draga. Sì, è dal Miela, ma non è proprio al Miela, è nel palazzo accanto, quello con l’angolo mozzato[1]: entri e sali su, al secondo piano”– “Ah, aspetta, avete la […]

Federica Moro

I Balcani con parole sue

In concomitanza e collaborazione con il Trieste Film Festival, l’associazione culturale Bottega Errante organizza nel capoluogo giuliano un corso di lingua e cultura serbo-croata, curato e tenuto da Federica Moro. No, non l’ex Miss Italia resa immortale dal fiore all’occhiello della cinematografia italiana, College; un’altra “Federica Moro”, una che nel 1982, quando la più popolare omonima veniva […]

Della solitudine farai pane: il cammino di gruppo

Tu sei uno di quelli che parte da solo. Le sere invernali, molte sere invernali, mentre fuori cade quella lieve pioggia che idrata la pelle e non bagna, quella che i baschi chiamano txirimiri e i galiziani orballo, tu sei alla scrivania. Hai una lampada alla tua sinistra, di fronte lo schermo azzurro del pc […]

Saigon by night (II)

Cerco di ricordare quale fosse l’immagine – mediata e mediatizzata – che mi ero costruito di Saigon prima della partenza; ma davvero non riesco a metterla a fuoco. Certamente di una città in evoluzione, in espansione – questo è pur sempre il Vietnam più meticcio e occidentalizzato – ma nulla di più definito. E non […]

Saigon by night (I)

C’è un che di melodico e fragrante nelle voci dehors che accompagnano il mio risveglio subequatoriale. La stanza è soffocata dall’oscurità, ad eccezione di qualche striatura al neon proveniente dall’esterno, là dove la vita continua a scorrere insonne. Se solo avessi saputo quanto rapido sia Dioniso ad impossessarsi delle terre asiatiche mai mi sarei voluto […]

Oltre il sogno, per le strade di Saigon

Mi avvicino ad un taxi in sosta nel parcheggio antistante il grande piazzale dell’aeroporto. Con solerzia il giovane dalla corporatura asciutta e minuta che si trova alla guida – infradito e abiti sdruciti – scende dalla vettura senza proferire una parola e mi accompagna a depositare i bagagli nel retro. Poi fa altrettanto con altri […]