// stai leggendo...

Scrittura

Traduzioni Laboratorio Casa della poesia

Per Médina Curabaz, 25 anni,
infermiera, torturata con un
manganello elettrico da alcuni membri
della sezione politica al posto di polizia
di Adana in Turchia.

Immagine articolo Fucine Mute

La scarica elettrica per la prima volta
fa colare molta urina
Tutte le torture con l’elettricità fanno colare
molta urina

(il sole era nudo vicino
a un bambino incolore ma che aveva portato
questo lungo fucile ma su questo materasso
che era morto io accendevo un vecchio
papavero e lo fumavo davanti alla porta)

La scarica elettrica n. 2 fa colare
molto meno urina della scarica n. 1
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

(sotterriamo le nostre sorelle
morte nelle anfore
ricoprendole di latte
e appendiamo delle giarrettiere
alle bottiglie)

La scarica elettrica n. 3 fa colare
molto meno urina della scarica n. 2
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

Sui muri degli uomini cancellano
uomini!
le statue stendono le braccia e
afferrano i palloni
dei bambini che giocano contro il
cielo

La scarica elettrica n. 4 fa colare
molto meno urina della scarica n. 3
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

Le statue
nascondono i palloni
dietro i fumi e li
conservano
per farsi nuove teste!
nelle pentole di nebbia
bevono pezzi di luce!

La scarica elettrica n. 5 fa colare
molto meno urina della scarica n. 4
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

Un uomo e una donna stanno faccia
a faccia in un vetro
e impediscono alla notte di cadere
E dall’albero si vedono scendere
i bambini dell’albero
con nidi pieni di cielo

La scarica elettrica n. 6 fa colare
molto meno urina della scarica n. 5
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

Si sono visti uccelli di chewing
gum
e granelli di bellezza
e tartarughe di fuoco
che fanno buchi sulla terra

La scarica elettrica n. 7 fa colare
molto meno urina della scarica n. 6
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

È la notte sotto la notte
e tutti gli dei sono morti
e non sanno nulla del cielo
né dell’altro dio che prende le
nuvole per delle scimmie
che fanno ridere il sole

La scarica elettrica n. 8 fa colare
molto meno urina della scarica n. 7
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

Un uccello scende col paracadute
nella notte
La luna ha bevuto mille bottiglie di
birra
e le getta per strada

La scarica elettrica n. 9 fa colare
molto meno urina della scarica n. 8
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

I gatti dormono la loro morte
per far gonfiare il mare
poi s’amano nelle pattumiere
che rotolano nei nostri cervelli

La scarica elettrica n. 10 fa colare
molto meno urina della scarica n. 9
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

Una stella ha smesso di bere
al collo di una lampada
e La tavola è uno specchio
che mangia i volti di quelli
che mangiano
Ma la tavola non rende la foto
di quelli che sono seduti

La scarica elettrica n. 11 fa colare
molto meno urina della scarica n. 10
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

Prendete i vostri bambini
e spediteli come bombe
contro gli aerei
che giocano sulle altalene
pure del cielo

La scarica elettrica n. 12 fa colare
molto meno urina della scarica n. 11
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

La luna è un francobollo incollato
sulla busta di una nuvola
e un uccello scrive
a un altro uccello
che ha visto dopo un aereo
sotto le montagne

La scarica elettrica n. 13 fa colare
molto meno urina della scarica n. 12
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

Un bambino torna dall’autunno
con un fucile di domande
poi raccoglie delle risposte
in una scarpa
che inchioda alle porte

La scarica elettrica n. 14 fa colare
molto meno urina della scarica n. 13
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

Tu sei seduta
sul banco a ricucire una lampada
e culli una testa di bambino
che hai fotocopiato da un giornale
perché somigliava a quello che essi
avevano ucciso

La scarica elettrica n. 15 fa colare
molto meno urina della scarica n. 14
La prima scarica fa colare sempre
molta urina

(…)

Immagine articolo Fucine Mute

Commenti

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Fucine Mute newsletter

Resta aggiornato! Inserisci la tua e-mail:


Leggi la rubrica: Viator in fabula

Articoli recenti

Guida all’ascolto: le strutture musicali

Guida all’ascolto: le strutture musicali

Bula (Torino Underground Cinefest)

Bula (Torino Underground Cinefest)

Amigo (Torino Underground Cinefest)

Amigo (Torino Underground Cinefest)

Denkraum: una favola distopica

Denkraum: una favola distopica

Bellissime: il sogno delle madri genera mostri

Bellissime: il sogno delle madri genera mostri

L’anti-famiglia The Smiths

L’anti-famiglia The Smiths

Frammenti di tre making of: Nightmare, Romeo + Giulietta, Pet Sematary

Frammenti di tre making of: Nightmare, Romeo...

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (III): New York Movie

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

Musica indipendente o alternativa?

Musica indipendente o alternativa?

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (II): The Sheridan Theatre

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

Il canto degli italiani

Il canto degli italiani

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (I): The Circle Theatre

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

La rivoluzione elettronica della musica

La rivoluzione elettronica della musica

La satira sociale in Anniversario di Harold Pinter

La satira sociale in Anniversario di Harold...

Speciale Violante

Speciale Violante

Il rovescio della medaglia (?)

Il rovescio della medaglia (?)

Muhal Nensah: non voglio dimenticarlo

Muhal Nensah: non voglio dimenticarlo

Edgar Allan Poe The Horror Gamebook

Edgar Allan Poe The Horror Gamebook

Il teatro cileno contemporaneo e le sue radici storiche

Il teatro cileno contemporaneo e le sue...

Dall’Attaché d’ambasciata di Henri Meilhac alla Vedova allegra di Franz Lehár

Dall’Attaché d’ambasciata di Henri Meilhac alla Vedova...

Con un dito solo

Con un dito solo

L’uomo sorridente

L’uomo sorridente

Psycho non abita più qui

Psycho non abita più qui

Una giornata mondiale dell’arte per festeggiare Leonardo Da Vinci

Una giornata mondiale dell’arte per festeggiare Leonardo...

Vivere tra l’aspra realtà e la dolce immaginazione

Vivere tra l’aspra realtà e la dolce...

Casomai un’immagine

pas-11 pas-13 sir-19 sir-22 mar-19 viv-06 pck_02_cervi_big pck_10_cervi_big th-44 kubrick-13 kubrick-9 thole-03 ruz-08 bon_sculture_10 bis_I_01 piccini_09 mccarroll04 b 20 busdon-06 cip-12 lortv-05 holy_wood_28 s8 galleria27 10 Padiglione Italia Jingle SCI-FI La mole di Carol, 2010 A. Guerzoni Oggetti, 2011 (particolare dell'installazione) A. Guerzoni