// stai leggendo...

Scrittura

Tre volumi napoletani

Riceviamo dall’Istituto di Cultura di Napoli tre volumi differenti, accomunati tutti dall’esser opere nobili e ricchissime (sarete d’accordo con me che è cosa strana, di questi tempi): “’900 e oltre: inediti italiani di poesia contemporanea”, con la prefazione di Pompeo Giannantonio; “Sulla rotta di Magellano”, con la prefazione di Giorgio Bàrberi Squarotti; e la rivista internazionale di poesia e letteratura “Nuove Lettere”. Diamo a questi materiali un parziale, meritato seppur tardivo, rilievo. Del ritardo, ovviamente, è colpa nostra. Le nostre perplessità ad una contemporanea segnalazione dei tre volumetti — come ben sa il Prof. Roberto Pasanisi, ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea, rispettivamente curatore, autore, e direttore per i tre tomi — derivavano dall’opulenza dei contenuti, dei nomi, dei comitati redazionali. Una qualche critica o recensione alle pubblicazioni in questione ci è parsa da subito difficile, se non irriverente. È ben noto che ubi maior minor cessat.
Di fronte a tali nomi, dunque, il sottoscritto ha scelto a lungo il ripiego codino, abbandonando la penna, vergognandosi un po’, perplesso e inibito. Le ripetute, gentilissime segnalazioni del Prof. Pasanisi mi hanno da ultimo convinto dell’errore nell’atteggiamento: faccio mea culpa e provvedo, armato di faccia tosta. Provo in breve, dunque, a presentare le opere in questione. O almeno, a riparazione del ritardo, e avvalendomi degli stessi contenuti propostici, a far parlare gli autori, le prefazioni, i versi loro. Brevemente, tuttavia, è necessaria una presentazione.

“’900 e oltre” è una ricca antologia d’inediti italiani della poesia. Presenta versi d’autori come Elio Accrocca (“Epi / Anagrammi”, “Antologia poetica della Resistenza italiana”, con V. Volpini), Nicola Amabile (“Gli ormeggi bianchi”, e “Voliera”, del 1993), Vittoria Salvato (“Lettera ad Hagg”, presente anche in “Poeti italiani del secondo Novecento”), Mario Lunetta (critico de “l’Unità”, e “Il Messagero”, autore di saggi, antologie, collaboratore di Newton Compton), Dante Maffia (per tutte, “Il Leone non mangia erba”, prefata da Palazzeschi, e “Caro Baudelaire”, presentato da Luzi, lavori entrambi finalisti a Viareggio). O, ancora, Stelio Martini, con la sua poesia visiva, e Paolo Ruffilli, italianista di rilievo internazionale. Molti altri nomi significativi andrebbero fatti, ma lo spazio è tiranno. Della pubblicazione in questione pubblichiamo, di seguito, la postfazione di Pasanisi.

Del Pasanisi poeta è testimonianza ben efficace la presentazione di Squarotti a “Sulla rotta di Magellano”. Ci mancherebbe solo che provassi a sostituirmi a tal mito, al luminare… Potrete leggere, però, alcuni versi che ho provveduto a selezionare, davvero belli per abilità linguistica, risonanze psicagogiche, come quelli di “Acido Lisergico” e “Ballata Diabolica”; o delle polifoniche poesie cinematiche “Dillinger è morto”, “Humphrey Bogart”, “Alphaville”. O anche dei raffinati rigurgiti linguistici di parlate lontane e fascinose, in “Il ritorno di Casanova”, “Una speme” e “Serenata ad Amarillide”. E poi quelle d’amore e rimembranza, come “Erano in te i fiori e le selve”, d’azzurri dolori del cuore che il poeta ha sofferto, forse biografiche. Del numero di “Nuove Lettere” riportiamo stralcio dell’editoriale “politico” di Pasanisi, e prima di questo, gli immortali versi pubblicati in apertura, di tal Josif Aleksandrovic Brodskij… “Era nero il firmamento” e “Galopperai nell’oscurità”. Ricordate? Fu premio Nobel nel 1987. Nella stessa rivista, scorrendone con stupore le pagine, rintraccio i versi di Mario Susko (!), Marin Sorescu (!), Costantin Frosin (!), Santino Spartà (!).

Non aggiungo altro, e invito alla lettura.

M.s.

Roberto Pasanisi, “Letteratura e civiltà. l’Istituto Italiano di Cultura di Napoli”, postfazione a Roberto Pasanisi e Gerardo Salvadori (a cura di), ‘900 e oltre. inediti italiani di poesia contemporanea, Edizioni dell’Istituto Italiano di cultura di Napoli.

Giorgio Barberi Squarotti, prefazione a Roberto Pasanisi, Sulla rotta di Magellano, Edizioni dell’Istituto Italiano di cultura di Napoli, 1996.

Da Roberto Pasanisi, Sulla rotta di Magellano, Edizioni dell’Istituto Italiano di cultura di Napoli, 1996:

Acido lisergico

Dillinger è morto

Humphrey Bogart

Il ritorno di Casanova

Una speme

Serenata ad Amarillide (variazione su Una speme)

Erano in te i fiori e le selve

Alphaville

Ballata diabolica

 

Josif Aleksandrovic Brodskij

Era nero il firmamento

Galopperai nell’oscurità

 

da Nuove Lettere –  rivista internazionale di poesia e letteratura, anni VIII-IX — nn. 9-10 — 1998.

“«Ahi serva Italia…». Clientelismo, corruzione, corporativismo e degrado culturale nell’Italia dei begolardi.”, da Nuove Lettere –  rivista internazionale di poesia e letteratura, anni VIII-IX — nn. 9-10 — 1998, editoriale di Roberto Pasanisi.

 

Commenti

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Fucine Mute newsletter

Resta aggiornato! Inserisci la tua e-mail:


Leggi la rubrica: Viator in fabula

Articoli recenti

On Drums: la nascita del drum set e lo sviluppo del groove

On Drums: la nascita del drum set...

Guida all’ascolto: le strutture musicali

Guida all’ascolto: le strutture musicali

Bula (Torino Underground Cinefest)

Bula (Torino Underground Cinefest)

Amigo (Torino Underground Cinefest)

Amigo (Torino Underground Cinefest)

Denkraum: una favola distopica

Denkraum: una favola distopica

Bellissime: il sogno delle madri genera mostri

Bellissime: il sogno delle madri genera mostri

L’anti-famiglia The Smiths

L’anti-famiglia The Smiths

Frammenti di tre making of: Nightmare, Romeo + Giulietta, Pet Sematary

Frammenti di tre making of: Nightmare, Romeo...

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (III): New York Movie

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

Musica indipendente o alternativa?

Musica indipendente o alternativa?

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (II): The Sheridan Theatre

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

Il canto degli italiani

Il canto degli italiani

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (I): The Circle Theatre

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

La rivoluzione elettronica della musica

La rivoluzione elettronica della musica

La satira sociale in Anniversario di Harold Pinter

La satira sociale in Anniversario di Harold...

Speciale Violante

Speciale Violante

Il rovescio della medaglia (?)

Il rovescio della medaglia (?)

Muhal Nensah: non voglio dimenticarlo

Muhal Nensah: non voglio dimenticarlo

Edgar Allan Poe The Horror Gamebook

Edgar Allan Poe The Horror Gamebook

Il teatro cileno contemporaneo e le sue radici storiche

Il teatro cileno contemporaneo e le sue...

Dall’Attaché d’ambasciata di Henri Meilhac alla Vedova allegra di Franz Lehár

Dall’Attaché d’ambasciata di Henri Meilhac alla Vedova...

Con un dito solo

Con un dito solo

L’uomo sorridente

L’uomo sorridente

Psycho non abita più qui

Psycho non abita più qui

Una giornata mondiale dell’arte per festeggiare Leonardo Da Vinci

Una giornata mondiale dell’arte per festeggiare Leonardo...

Casomai un’immagine

mar-27 viv-03 viv-16 pck_20_cervi_big th-32 07 24 13_pm kubrick-38 bav-01 dobrilovic_07 bon_sculture_08 acau-gal-04 acau-gal-15 06 cas-07 nsoleh tyc3 lor-6-big cor04 tav1 p2 mis4big-1 pm-23 murphy-20 murphy-23 galleria-04 26 33 Presagi di Birman, 1975 Carol Rama