// stai leggendo...

Cinema

Chiedo asilo

Chiedo Asilo


Riprese: Ivan Bormann, Stefano Stiglich, Fabio Toich
Produzione: das Kleine Chaos, Via San Michele 24 – 34100 Trieste, E-mail: [email protected]
Montaggio: Fabio Toich
Formato: mini-dv
Durata: 17’00”ca.
Anno: 2002


Un documentario sulla realtà dell’asilo politico a Trieste, città di frontiera ed esempio italiano di Mitteleuropa.
Girato quasi in toto nel Centro d’accoglienza “Comunità-alloggio” di Via Machiavelli, il video si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche dell’immigrazione e sulla differenza tra immigrazione clandestina e asilo politico. Nata alla fine degli anni ’90 – a causa della massiccia emigrazione durante la guerra nel Kosovo e per volere del Consorzio Italiano di Solidarietà di Trieste (I.C.S.) – la Comunità era uno dei primi esempi in Italia di accoglienza in una struttura non emergenziale, ossia qualcosa di molto diverso da un campo profughi e più vicino all’idea di casa.
Tuttora ospita rifugiati ancora non riconosciuti provenienti principalmente dal Kosovo e dal Kurdistan, ai quali si uniscono microrealtà come quelle africane o mediorientali (Iran e Afganistan su tutte). I ragazzi del video parlano di se stessi, delle loro vite a Trieste, delle difficoltà economiche e lavorative, della fuga dalle torture e dalla discriminazione mentre gli operatori e i responsabili I.C.S. forniscono maggiori dettagli sulla storia del Consorzio e della Comunità, oltre ad alcune indicazioni sull’iter amministrativo della richiesta d’asilo. Gustatevi l’intervento di Ambrez sui carabinieri, oppure il dramma della morte di Yilmaz Karasu, raccontato da B.; o ancora l’aneddoto del pane, nella versione tedesca della responsabile della comunità. Il video, istruttivo e divertente, a tratti amaro, girato in presa diretta con telecamera fissa e con la handycam, oltre a essere un bell’esempio di vita quotidiana senza effetti speciali, si propone come una lezione di umanità e di convivenza multietnica.
La produzione è stata affidata ai ragazzi del “das Kleine Chaos”, Associazione dal ’98 impegnata nella diffusione della cultura video e attenta alle tematiche sociali.
Il video si è reso necessario a causa dell’agitata situazione politica in materia d’immigrazione. La linea d’azione seguita da I.C.S. non era favorevole ad una massiccia promozione d’immagine: se un centro d’accoglienza funziona, non ha scopo destinare una parte dei fondi alla pubblicità. Ma la situazione legislativa, che nella primavera del 2002 era ancora incerta e sembrava tendere a una progressivo indebolimento di questo tipo di strutture, indusse I.C.S. ad informare la città della presenza di un Centro…


Matteo Danieli

Commenti

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Fucine Mute newsletter

Resta aggiornato! Inserisci la tua e-mail:


Leggi la rubrica: Viator in fabula

Articoli recenti

On Drums: la nascita del drum set e lo sviluppo del groove

On Drums: la nascita del drum set...

Guida all’ascolto: le strutture musicali

Guida all’ascolto: le strutture musicali

Bula (Torino Underground Cinefest)

Bula (Torino Underground Cinefest)

Amigo (Torino Underground Cinefest)

Amigo (Torino Underground Cinefest)

Denkraum: una favola distopica

Denkraum: una favola distopica

Bellissime: il sogno delle madri genera mostri

Bellissime: il sogno delle madri genera mostri

L’anti-famiglia The Smiths

L’anti-famiglia The Smiths

Frammenti di tre making of: Nightmare, Romeo + Giulietta, Pet Sematary

Frammenti di tre making of: Nightmare, Romeo...

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (III): New York Movie

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

Musica indipendente o alternativa?

Musica indipendente o alternativa?

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (II): The Sheridan Theatre

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

Il canto degli italiani

Il canto degli italiani

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (I): The Circle Theatre

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

La rivoluzione elettronica della musica

La rivoluzione elettronica della musica

La satira sociale in Anniversario di Harold Pinter

La satira sociale in Anniversario di Harold...

Speciale Violante

Speciale Violante

Il rovescio della medaglia (?)

Il rovescio della medaglia (?)

Muhal Nensah: non voglio dimenticarlo

Muhal Nensah: non voglio dimenticarlo

Edgar Allan Poe The Horror Gamebook

Edgar Allan Poe The Horror Gamebook

Il teatro cileno contemporaneo e le sue radici storiche

Il teatro cileno contemporaneo e le sue...

Dall’Attaché d’ambasciata di Henri Meilhac alla Vedova allegra di Franz Lehár

Dall’Attaché d’ambasciata di Henri Meilhac alla Vedova...

Con un dito solo

Con un dito solo

L’uomo sorridente

L’uomo sorridente

Psycho non abita più qui

Psycho non abita più qui

Una giornata mondiale dell’arte per festeggiare Leonardo Da Vinci

Una giornata mondiale dell’arte per festeggiare Leonardo...

Casomai un’immagine

sir-08 sir-34 mar-32 mar-38 mar-42 viv-01 viv-40 th-52 th-62 th-80 kubrick-32 ruz-04 malleus_02 malleus_03 bis_II_04 piccini_01 piccini_19 06 19 cas-09 cholmo 03-garcia s15 sac_02 galleria18 03 vivi-04 08 Woman 1 cornell-20