// stai leggendo...

Cinema

Chiedo asilo

Chiedo Asilo


Riprese: Ivan Bormann, Stefano Stiglich, Fabio Toich
Produzione: das Kleine Chaos, Via San Michele 24 – 34100 Trieste, E-mail: [email protected]
Montaggio: Fabio Toich
Formato: mini-dv
Durata: 17’00”ca.
Anno: 2002


Un documentario sulla realtà dell’asilo politico a Trieste, città di frontiera ed esempio italiano di Mitteleuropa.
Girato quasi in toto nel Centro d’accoglienza “Comunità-alloggio” di Via Machiavelli, il video si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche dell’immigrazione e sulla differenza tra immigrazione clandestina e asilo politico. Nata alla fine degli anni ’90 – a causa della massiccia emigrazione durante la guerra nel Kosovo e per volere del Consorzio Italiano di Solidarietà di Trieste (I.C.S.) – la Comunità era uno dei primi esempi in Italia di accoglienza in una struttura non emergenziale, ossia qualcosa di molto diverso da un campo profughi e più vicino all’idea di casa.
Tuttora ospita rifugiati ancora non riconosciuti provenienti principalmente dal Kosovo e dal Kurdistan, ai quali si uniscono microrealtà come quelle africane o mediorientali (Iran e Afganistan su tutte). I ragazzi del video parlano di se stessi, delle loro vite a Trieste, delle difficoltà economiche e lavorative, della fuga dalle torture e dalla discriminazione mentre gli operatori e i responsabili I.C.S. forniscono maggiori dettagli sulla storia del Consorzio e della Comunità, oltre ad alcune indicazioni sull’iter amministrativo della richiesta d’asilo. Gustatevi l’intervento di Ambrez sui carabinieri, oppure il dramma della morte di Yilmaz Karasu, raccontato da B.; o ancora l’aneddoto del pane, nella versione tedesca della responsabile della comunità. Il video, istruttivo e divertente, a tratti amaro, girato in presa diretta con telecamera fissa e con la handycam, oltre a essere un bell’esempio di vita quotidiana senza effetti speciali, si propone come una lezione di umanità e di convivenza multietnica.
La produzione è stata affidata ai ragazzi del “das Kleine Chaos”, Associazione dal ’98 impegnata nella diffusione della cultura video e attenta alle tematiche sociali.
Il video si è reso necessario a causa dell’agitata situazione politica in materia d’immigrazione. La linea d’azione seguita da I.C.S. non era favorevole ad una massiccia promozione d’immagine: se un centro d’accoglienza funziona, non ha scopo destinare una parte dei fondi alla pubblicità. Ma la situazione legislativa, che nella primavera del 2002 era ancora incerta e sembrava tendere a una progressivo indebolimento di questo tipo di strutture, indusse I.C.S. ad informare la città della presenza di un Centro…


Matteo Danieli

Commenti

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Fucine Mute newsletter

Resta aggiornato! Inserisci la tua e-mail:


Leggi la rubrica: Viator in fabula

Articoli recenti

Alle origini del fumetto

Dario Fontana: Alle origini del fumetto

Relaxed Performance: sei paesi per uno studio comparativo

Relaxed Performance: sei paesi per uno studio...

Avventure senza tempo

Avventure senza tempo

Commentare humanum est

Commentare humanum est

Personaggi a due o tre dimensioni: la disabilità nella letteratura per ragazzi

Personaggi a due o tre dimensioni: la...

La fiera delle illusioni – Nightmare Alley

La fiera delle illusioni – Nightmare Alley

David Garrett, quando il classico diventa rock

David Garrett, quando il classico diventa rock

Cortometraggi (Trieste Film Festival 2022)

Cortometraggi (Trieste Film Festival 2022)

Būsiu su tavim – I’ll stand by you (Trieste Film Festival 2022)

Būsiu su tavim – I’ll stand by...

L’audiodescrizione a teatro: le avventure di Alice nel sottomondo a Londra

L’audiodescrizione a teatro: le avventure di Alice...

Quota neve (Meja sneženja): i traumi del passato e il gelo del presente

Quota neve (Meja sneženja): i traumi del...

Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato (1971) tra i film della Biblioteca del Congresso

Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato...

Blanca: intrattenimento sì, sensibilizzazione no

Blanca: intrattenimento sì, sensibilizzazione no

Bawrut: In the Middle

Bawrut: Bawrut: In the Middle

Dopo Padovaland

Miguel Vila: Dopo Padovaland

Fumetti vendicativi

Vincenzo Filosa: Fumetti vendicativi

Convergenze tra televisione e fumetto

Gianluca Parisi e Simone Delladio: Convergenze tra televisione e fumetto

Segnali positivi

Amos Pons: Segnali positivi

Sine Requie diventa maggiorenne

Matteo Cortini: Sine Requie diventa maggiorenne

Lucca Comics & Games ai tempi del Coronavirus

Lucca Comics & Games ai tempi del...

Warning (Trieste Science + Fiction 2021)

Warning (Trieste Science + Fiction 2021)

Dorothy non deve morire (Trieste Science + Fiction Festival 2021)

Dorothy non deve morire (Trieste Science +...

Witch Hunt (Trieste Science+Fiction Festival 2021)

Witch Hunt (Trieste Science+Fiction Festival 2021)

On Drums: la nascita del drum set e lo sviluppo del groove

On Drums: la nascita del drum set...

Guida all’ascolto: le strutture musicali

Guida all’ascolto: le strutture musicali

Casomai un’immagine

sir-09 mar-41 viv-33 th-17 th-20 21 01_pm 04_pm 07_pm 20_pm kubrick-36 kubrick-56 petkovsek_11 bon_sculture_07 malleus_08 piccini_08 t acau-gal-16 busdon-09 busdon-12 czkd1 05 cor10 Otrok06 mis-pre2 wendygall-11 33 Installazione di Alessandro Gallo Dog Eat Dog Cut-up
Privacy Policy Cookie Policy