// stai leggendo...

Fumetto

Paolo Cossi

La storia di Paolo

Paolo CossiLucca Comics & Games 2007 è forse la più grande vetrina italiana per il fumetto. Autori, editori e appassionati ogni anno si danno appuntamento, tra le mura dell’accogliente città Toscana, per celebrare l’arte sequenziale.
Paolo Cossi, giovane e prolifico autore friulano, non poteva di certo mancare ad un appuntamento così importante. Infatti, era presente allo stand della Lavieri, casa editrice con cui ha da poco pubblicato La Storia di Mara.

Valentino Sergi (VS): Caro Paolo, potresti parlarci dei tuoi inizi nel mondo del fumetto?

Paolo Cossi (PC): Come tutti ho iniziato con le fanzine, ma vanno aggiunti tanto esercizio, tanti chilometri in autostop per arrivare alle fiere come Lucca, Torino, Milano… e tanta voglia di provare e riprovare. Il primo lavoro che ho realizzato per una casa editrice (Biblioteca dell’Immagine, ndr) fortunatamente ha avuto successo e di conseguenza ne sono venuti altri. Da lì ho avuto modo di lavorare con altre case editrici e adesso… eccomi qua.

Mauro Corona disegnato da Paolo CossiVS: Le tue opere quasi sempre narrano la storia di personaggi realmente esistiti, come Mauro Corona, Tina Modotti e di recente è uscito La storia di Mara, edito da Lavieri. Cosa t’indirizza nella tua scelta?

PC: Sono tutti personaggi che hanno a che fare con la mia vita: Corona lo conosco e lo ammiro molto; Tina Modotti era mia parente, oltre ad essere una donna straordinaria; Mara mi ha permesso di approfondire gli anni di Piombo. Adesso però ho intenzione di voltar pagina, ormai ho raccontato le storie che m’interessavano e voglio concentrarmi meno sui personaggi e più sulla vita vissuta… la storia dell’umanità.

VS: Hai mai pensato di proporti a case editrici più popolari, o è un tipo di lavoro che ti sta stretto?

PC: Ciò che m’interessa è che la casa editrice dia valore alla mia opera, quindi lavoro con chi crede in ciò che faccio e sa proporlo al pubblico con stile. Inoltre deve essere in grado di farlo girare, altrimenti se il fumetto non lo legge nessuno non ha senso farlo.

VS: Potresti farci un commento sull’attuale situazione del fumetto italiano, dal tuo punto di vista? Si è parlato di crisi, ma negli ultimi anni stiamo assistendo ad una rinascita grazie a diverse iniziative, tra le quali alcune che associano i fumetti ad altri media, ad esempio ai giornali.

PC: Io vedo la situazione meno negativa di molti miei colleghi. A mio avviso il fumetto sta tornando a galla e credo che si andrà migliorando. C’è stata una crisi, ma è acqua passata… ci stiamo risollevando.

Paolo Cossi

VS: Scuole di fumetto… cosa ne pensi? Credi che servano ai giovani autori?

PC: (Ride), andiamo a bere un bicchiere di vino che è meglio!

VS: Be’, avrai pur qualche consiglio per chi vuole iniziare a lavorare nel mondo del fumetto?

PC: Innanzitutto leggere tantissimo, non solo fumetti, ma anche tanta letteratura. Il fatto è che per il fumetto devi avere davvero voglia. Ci vuole la forza di andare avanti nonostante tutte le porte sbattute in faccia.

VS: E per quanto riguarda i tuoi progetti futuri?

PC: Ho un paio di progetti nel cassetto, devo solo scegliere l’editore a cui proporli.

i personaggi di Paolo Cossi

Commenti

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Fucine Mute newsletter

Resta aggiornato! Inserisci la tua e-mail:


Leggi la rubrica: Viator in fabula

Articoli recenti

Attori Quarantenati Anonimi: sopravvivere alla quarantena grazie...

Far East Film Festival 2020

Discorso sull’Orrore dell’Arte

La donna della domenica e le sue...

Teatro francese in allegria per situazioni di...

La Traviata al Maggio Musicale, febbraio-marzo 2020

Eclissi di Ezio Sinigaglia (Modus Legendi 2020)

Don Matteo: siate banali, siate buonisti

La coccinella e il gatto nero

La coccinella e il gatto nero

Fábio Moon/Gabriel Bà: Storie e non pin-up

Signori, il delitto è servito (in versione...

Trieste Film Festival 2020

Non solo giochi di ruolo

Jeff Grubb: Non solo giochi di ruolo

Cita a ciegas: Gioele Dix, Borges e...

Lo scrittore: una specie in via di estinzione

Lo scrittore: una specie in via di...

Mercy

Mirka Andolfo: Mercy

Gap!

Gap!

Alex Alice: Per fare un libro di carta bisogna...

Joker e la follia: Un film per...

John Bolton: Le tecniche della fantasia

Composizione, analisi musicale e tecnologia nella scuola...

Otto donne e un mistero a teatro

Otto donne e un mistero a teatro

Paperi amari

Paperi amari

Bill Willingham: Le Favole a fumetti di Bill Willingham

Trieste Science+Fiction Festival 2019

Casomai un’immagine

th-65 th-72 04 31 petkovsek_02 bon_04 bon_08 bon_sculture_01 bon_sculture_07 malleus_09 piccini_17 cholmo1 opla1 solo1 cor09 cammello3 holy_wood_19 sac_02 pm-38 murphy-22 murphy-27 03 pugh-07 sla-gal-6 esplosa-01 vivi-05 Jingle forest Jingle SCI-FI Alice Greencat