// Archivi

Arte

Questa parola chiave raccoglie 191 articoli

Jackson Pollock e la musica

È probabile che, osservando un quadro di Jackson Pollock, lo spettatore sia spinto a chiedersi che cosa conosce davvero dell’energia, del tempo e dello spazio. In una tela di Pollock, tutto sembra riguardare l’incessante metamorfosi delle cose, la possibilità che il movimento sia più importante della ragione che lo guida. La modernità, si è detto, […]

Paesaggio e Sublime

Il presente articolo è stato pubblicato per la prima volta sul sito della British Library nel 2014. L’autore è Philip Shaw. La traduzione è a cura di Annamaria Martinolli. In me stesso, non vivo io già, – se solitario vivo; – Ma all’universo mi confondo e parte Divengo d’esso. M’è tortura il rombo Delle città; […]

La notte stellata di Vincent Van Gogh

Dipinto nel 1889, La notte stellata di Vincent Van Gogh (di cui esistono, per altro, molteplici versioni) rappresenta forse, più di ogni altra opera del grande pittore olandese, la summa della sua concezione naturalistica, non tanto in termini strettamente filosofici, ma nel senso del suo rapporto quotidiano, visivo, con il mondo esterno e, nella fattispecie, […]

Quando Umberto Eco ascoltava John Cage

Quando in Italia uscì Opera aperta (1962) di Umberto Eco, il mondo dell’arte e della comunicazione si trovava in una fase effervescente. Erano i primi anni Sessanta, un’epoca in cui il rapporto tra addetti culturali, artisti e filosofi era tanto stretto da decretare nuove convergenze – per esempio, tra letteratura e musica o tra arti […]

Debussy e l’arabesco

Gli anni in cui visse e lavorò Claude Debussy (1862-1918) sono segnati da una forte convergenza tra musica, danza e letteratura, nel segno dell’arabesco o della ricerca di una nuova forma estetica che potesse rendere conto della sensibilità dell’epoca. Prima che il simbolismo diventasse un vero e proprio movimento estetico, quindi, Debussy aveva avviato un […]

Due fronti, una città

Ideale proseguimento di La Grande Trieste, la mostra 14-18 due fronti, una città, attualmente allestita negli spazi del Salone degli incanti e destinata a restarvi fino al 19 giugno, narra, attraverso fotografie, tabelloni e reperti, le condizioni di Trieste durante la prima guerra mondiale. Solo apparentemente più scarna dell’allestimento dedicato al periodo precedente, la mostra […]

Kinderstube: Andrea Guerzoni e la stanza dei bambini

Un buon quadro cerca sempre una buona parete (Alessandro Fullin) Andrea Guerzoni è tornato ad abitare le stanze di Trieste. E lo ha fatto con la sua nuova mostra, Kinderstube (la stanza dei bambini ma anche buona creanza, buona educazione), incentrata su quel mondo spensierato, e talvolta spaventoso, che è l’infanzia. Le tre pareti dello […]

Cent’anni di Roland Barthes

Nel 1979 usciva il primo numero di Alfabeta, importante rivista culturale italiana. Umberto Eco apriva le danze con un articolo dedicato alla lezione inaugurale che Roland Barthes tenne nel 1977 al Collège de France. Un Roland Barthes come sempre brillante, provocatore e imprevedibile, che per l’occasione aveva stupito pubblico e media accusando la lingua di […]

La poesia visiva di Mark Lewis

Pur avendo rappresentato il Canada alla Biennale di Venezia del 2008, Mark Lewis resta un artista ancora poco noto in Europa. Ma la sua sembra essere una strada in ascesa: il Louvre punta  i riflettori sul suo lavoro, a cavallo tra cinema e fotografia, con la proiezione di quattro film che ha realizzato ispirandosi alle […]

L’arte al confine dei mondi

Per chi conosce le programmazioni del Palais de Tokyo, il titolo dell’esposizione Il confine dei mondi suona come una dichiarazione di intenti. Fondato nel 2002 come prima grande istituzione parigina dedicata alla sperimentazione artistica contemporanea, il museo ci ha infatti abituati a un arte non convenzionale, non necessariamente accreditata, che sonda i bordi del contemporaneo […]