// Archivi

Palcoscenico

Questa categoria raccoglie 229 articoli
L’improvvisazione non si improvvisa
Daniele Ferrari

L’improvvisazione non si improvvisa

La recitazione è un’arte: da un interesse e una certa predisposizione personale si giunge, attraverso uno studio dapprima generico e poi più approfondito di questa o quella tecnica e con la preparazione minuziosa della pièce, alla performance – per l’appunto – artistica, che è la rappresentazione di un testo. In questo senso, l’attore è simile al pittore, al quale lo studio […]

7 minuti per non perdere la propria dignità

I sette minuti che Bianca non vuole regalare all’azienda sono un simbolo: se cominciano a chiederti questo, quello che ti è dovuto sparisce. (Ottavia Piccolo) Cosa sono sette minuti nella vita di una persona? Probabilmente nulla. Il tempo di bersi un caffè o fumarsi una sigaretta. Ma se questi sette minuti si convertono nell’emblema di […]

Giustina Testa

Parole all’amo

  A vedere Parole all’amo, una pièce teatrale scritta per un pubblico di età compresa fra i cinque ai dieci anni, se non si hanno figli si va per educazione e si esce divertiti ed esausti come dopo la ricreazione. Lo spettacolo è scritto da Giustina Testa, una giovane attrice milanese trapiantata a Trieste da […]

Un ballo in maschera

Un ballo in maschera è definita dai più il passaggio di Giuseppe Verdi dall’antico al moderno, con una conseguente leggerezza musicale (almeno per i primi due quadri) che, forse, lasciò attoniti i presenti alle prime rappresentazioni dell’opera da cui Johann Strauss trasse i temi per le sue quadriglie. Tra le varie opere del compositore, “Il […]

Anime inquiete a Trieste

Mancano pochi giorni all’inizio del 2015, che per l’Italia significa, fra le altre cose, “centenario della prima guerra mondiale”. Per Trieste, come per buona parte dell’Europa, la Grande Guerra è, invece, “la guerra del ’14-’18”, poiché, allo scoppio delle ostilità, la città faceva parte dell’Impero Austro-Ungarico. Alla fine della terza guerra d’indipendenza, infatti, l’Italia era riuscita […]

Inusuale volto di Torquato Tasso al Donizetti di Bergamo

Quarto ed ultimo titolo operistico del Bergamo Musica Festival è il raro Torquato Tasso di Gaetano Donizetti – su libretto di Jacopo Ferretti – che dal 1833 giunge fino a noi passando attraverso una sguarnitissima discografia (del 1985 e 1986 con un cast quasi identico) che, in quanto tale, non glorifica quest’opera che sin dalla […]

Tanatoprassi: il teatro di Dino Buzzati (IV)

Il presente saggio è tratto dai Cahiers Buzzati N. 1, Éditions Robert Laffont, Paris 1977, pagg. 85-133. L’autore è Yves Panafieu. La traduzione è a cura di Annamaria Martinolli. Si ringraziano le Éditions Robert Laffont per l’autorizzazione alla traduzione. Trasmettere l’idea che le rappresentazioni della morte nel teatro di Buzzati siano costituite solo e unicamente […]

Sissi a Miramar

È andato in scena fino al 31 ottobre sul palco del teatro La Contrada di Trieste lo spettacolo, scritto da Alessandro Fullin, Sissi a Miramar. Chi scrive prova, nei confronti dei propri lettori, un certo senso di colpa, per non averne consigliato la visione per tempo, e confida che possa essere rappresentato anche nella prossima stagione. […]

Don Giovanni a Como per la regia di Graham Vick

Il 27 settembre 2014, un sabato dall’aria ancora estiva, è andato in scena (col cast B) al Teatro Sociale di Como il primo titolo in cartellone, Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, su libretto di Lorenzo Da Ponte. Il dramma giocoso, così come il suo protagonista, ha il potere di appassionare anche i digiuni dalla […]

Tanatoprassi: il teatro di Dino Buzzati (III)

Il presente saggio è tratto dai Cahiers Buzzati N. 1, Éditions Robert Laffont, Paris 1977, pagg. 85-133. L’autore è Yves Panafieu. La traduzione è a cura di Annamaria Martinolli. Si ringraziano le Éditions Robert Laffont per l’autorizzazione alla traduzione. In precedenza, si è fatto riferimento al significato premonitore dello scherzo – che, come si è […]