// Gli articoli dell\'autore

Annamaria Martinolli

Per Fucine Mute Annamaria ha scritto 111 articoli.
Nota biograficaAnnamaria Martinolli: nata a Trieste nel 1978. E' laureata con 110 e lode in Traduzione Letteraria e Tecnico Scientifica presso la SSLMIT di Trieste. Dal 2010 collabora, in qualità di traduttrice e curatrice, con la casa editrice Editoria&Spettacolo con cui ha pubblicato otto volumi di opere teatrali e saggi di Georges Feydeau, Eugène Labiche, Noel Coward e Jerome K. Jerome. Ha tradotto numerose tesi di laurea e di dottorato di studenti stranieri per il sito Tesionline.it. Dal 2011, collabora con Fucine Mute in qualità di autrice e traduttrice e, dal 2015, è caporedattrice della testata. E' socia delle principali associazioni italiane di traduttori e interpreti (ANITI e AITI) e gestisce tre blog dedicati a Georges Feydeau (http://annamariamartinolli.wordpress.com), Eugène Labiche (http://eugenelabiche.wordpress.com) e Agatha Christie (http://ilrifugiodiagathachristie.wordpress.com). Ama il teatro, la letteratura, il cinema e perdersi per ore nelle librerie antiquarie.
A modo mio mi prendo cura di te

A modo mio mi prendo cura di te

A modo mio mi prendo cura di te, saggio-romanzo in chiave musicoterapica di Emanuela Cangemi, appena uscito per i tipi di Armando Editore, è un’opera che si distingue per il suo alternare testo narrativo e saggistico all’interno del medesimo contesto. Ambientato in un paesino del Sud, verosimilmente Belsito, paese di origine dell’autrice, il romanzo racconta […]

Mio padre era un uomo sulla terra e in acqua una balena

Giovane eppure non nuova ad esperienze letterarie di un certo livello, Michelle Steinbeck, autrice svizzera di cui la casa editrice Tunué ha appena pubblicato il romanzo d’esordio, Mio padre era un uomo sulla terra e in acqua una balena, possiede uno stile che cattura l’attenzione del lettore coinvolgendolo in un viaggio tra il visionario e […]

Festival internazionale del cinema e delle arti I mille occhi

Il Festival internazionale del cinema e delle arti I mille occhi, giunto quest’anno alla XVIII edizione, si è distinto ancora una volta per il suo impegno nel riportare all’attenzione degli spettatori pellicole che hanno segnato la storia della settima arte e la cui visione, per essere veramente apprezzata, non può avvenire semplicemente attraverso uno schermo […]

Montalbano Je suis

In questi ultimi anni, molto si è detto e molto si è scritto su Andrea Camilleri e sullo stile delle sue opere, sia che si trattasse dei celebri romanzi aventi per protagonista il commissario Montalbano sia per quanto riguarda i romanzi storici o altri testi la cui struttura esula completamente dalla serie che gli ha […]

Il romanzo di Sant Jordi: Màrius Serra tra libri e delitti

La cultura è gioco e chi non si mette in gioco non fa altro che riprodurre gli schemi che critica. La saggezza è flessibilità, non rigidità. […] Ci riempiamo di ragioni per darci ragione e ci dichiariamo fanatici difensori del nostro modo di vedere le cose. Diventiamo adulti solenni e scacciamo il bambino curioso che […]

La parola alla difesa e Poirot non sbaglia

26) La parola alla difesa (Sad Cypress, 1940): Protagonisti: Hercule Poirot, Elinor Katherine Carlisle, Avvocato Edwin Bulmer, Peter Lord. Narratore: Onnisciente in terza persona, tranne nel prologo e nei capitoli da ventuno a venticinque dove Elinor, attraverso i suoi pensieri, si rivolge direttamente al lettore. Metodo utilizzato per uccidere: Cloridrato di morfina nel tè. Trama: […]

È troppo facile e Dieci piccoli indiani

24) È troppo facile (Murder Is Easy, noto anche con il titolo Easy to Kill, 1939): Protagonisti: Luke Fitzwilliam, Lavinia Pinkerton, Bridget Conway, gli abitanti di Wychwood-under-Ashe. Narratore: Onnisciente in terza persona. Metodo utilizzato per uccidere: Gastrite acuta provocata. Ingerimento di tintura per cappelli al posto dello sciroppo per la tosse. Setticemia fulminante provocata. Colpo […]

Copia originale (Can You Ever Forgive Me?)

Tratto dal libro Can you ever forgive me? Memoirs of a Literary Forger, in cui l’autrice confessa le falsificazioni compiute in ambito letterario negli anni Novanta, Copia originale si distingue per il suo essere un piccolo film che riporta in auge quell’atmosfera newyorkese tipica dei migliori classici di Woody Allen. Lee Israel, cinquantenne di spiccata […]

Barriera invisibile (Gentleman’s Agreement)

Gentleman’s Agreement, noto in Italia con il titolo Barriera Invisibile, fu composto da Laura Z. Hobson, nata Laura Kean Zametkin, negli anni Quaranta del Novecento e pubblicato dalla Simon & Schuster nel mese di febbraio del 1947. All’epoca, negli Stati Uniti, l’antisemitismo era una pratica talmente diffusa da passare quasi inosservata. La stessa Hobson, figlia […]

Trieste Film Festival 2019

L’edizione del trentennale del Trieste Film Festival ha portato sugli schermi triestini pellicole che hanno fatto la storia della manifestazione e nuove opere, in anteprima italiana, meritevoli di ottenere visibilità sia in ambito nazionale che europeo. Tra le anteprime, da segnalare Ága, del bulgaro Milko Lazarov, ambientata nella remota regione di Jacuzia (Russia) e incentrata […]