// Gli articoli dell\'autore

Annamaria Martinolli

Per Fucine Mute Annamaria ha scritto 89 articoli.
Nota biograficaAnnamaria Martinolli: nata a Trieste nel 1978. Dopo aver lavorato per quasi due anni per una società produttrice di software per l’ingegneria, Studio Software AMV, nel 2008 consegue con 110 e lode la Laurea Specialistica in Traduzione Letteraria e Tecnico-Scientifica presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori di Trieste. In seguito, lavora per quattro mesi presso la stessa facoltà come insegnante di didattica dell’italiano L2 per gli studenti in scambio Erasmus. Per la casa editrice Editoria&Spettacolo ha pubblicato, in qualità di traduttrice e curatrice: Il teatro comico di Georges Feydeau: commedie, atti unici e monologhi, volume 1, 2, 3, 4 e 5 e Il teatro comico di Eugène Labiche: commedie e atti unici, volume 1. Oltre che con Fucine Mute, di cui è caporedattrice, collabora con il sito Tesionline, per il quale ha tradotto numerose tesi di laurea, con l’Online Translation Journal inTRAlinea e con la Sezione Italiana di Amnesty International per la quale opera come traduttrice volontaria. Attualmente lavora come traduttrice freelance dal francese, dallo spagnolo e dall’inglese. Ama l’arte, la letteratura, soprattutto perdersi per ore nelle librerie alla ricerca di qualcosa che non troverà mai per poi trovare altre dieci cose che non cercava, il teatro e il cinema. Gestisce tre blog, uno dedicato a Georges Feydeau, uno dedicato ad Agatha Christie e uno sul teatro di Eugène Labiche. E' socia di ANITI (Associazione Nazionale Italiana Traduttori e Interpreti) e di AITI (Associazione Italiana Traduttori e Interpreti). Da aprile 2013 è giornalista pubblicista.

Vita da commessa

“Devo cambiare queste scarpe, sono difettose”. “Nessun problema, le cambiamo. Qual è il difetto?”. “Quando piove, se cammino sui tombini scivolo!”. Nel corso degli ultimi anni una delle categorie lavorative di cui, nel bene o nel male, si è maggiormente parlato è quella dei commessi. Uomini e donne il cui orario di lavoro, purtroppo, è […]

Eugène Scribe: ascesa e caduta di un celebre commediografo

Il presente saggio è stato pubblicato il 6 luglio 1868 sul quotidiano Le Temps, e poi ripreso nella raccolta Quarante ans de théâtre, feuilletons dramatiques, pubblicata nel 1900. L’autore è Francisque Sarcey (1827-1899). La traduzione è di Annamaria Martinolli. Il teatro della Comédie-Française ha appena ripreso, dopo una lunga interruzione, le repliche di La catena, […]

Minutaglie: sei libretti per adulti e bambini

Mentre i bambini scattano foto e ridono tra loro, lui non si dà pace: “Ci sarà pure qualche statua che non sia stata mai spostata. O forse no! Forse è una specie di regola della città: magari c’è una sorta di obbligo a far circolare gli arredi urbani prima di qua e poi di là…”. […]

Assassinio sull’Orient Express e Tragedia in tre atti

14) Assassinio sull’Orient-Express (Murder on the Orient Express, noto anche con il titolo Murder on the Calais Coach, 1934): Protagonisti: Hercule Poirot. Narratore: Onnisciente in terza persona. Metodo utilizzato per uccidere: Accoltellamento plurimo. Trama: Durante un viaggio sull’Orient-Express, da Istanbul a Londra, Hercule Poirot resta coinvolto nell’omicidio di Mr. Ratchett, un uomo d’affari americano, nei […]

Trieste Science+Fiction 2016

La sedicesima edizione del Trieste Science+Fiction Festival, appena conclusasi, ha portato all’attenzione degli spettatori numerose pellicole di cineasti contemporanei inserite in un programma caratterizzato anche dalla presenza di film di epoche passate, di difficile reperibilità, restaurate o cadute nel dimenticatoio, diventate veri e propri cult per appassionati del genere. La giornata di apertura si è […]

Se morisse mio marito e Perché non l’hanno chiesto a Evans?

12) Se morisse mio marito (Lord Edgware Dies, noto anche con il titolo Thirteen at Dinner, 1933): Protagonisti: Hercule Poirot, Arthur Hastings, Ispettore Japp, Jane Wilkinson. Narratore: Arthur Hastings, in prima persona. Metodo utilizzato per uccidere: Bisturi piantato nella nuca. Trama: La celebre attrice Jane Wilkinson, capricciosa ed egocentrica, chiede a Hercule Poirot di parlare […]

Un messaggio dagli spiriti e Il pericolo senza nome

10) Un messaggio dagli spiriti (The Sittaford Mystery, noto anche con il titolo Murder at Hazelmoor, 1931): Protagonisti: Emily Trefusis, Maggiore Edward Burnaby, James Pearson, Ispettore Narracott. Narratore: Onnisciente in terza persona. Metodo utilizzato per uccidere: Colpo sferrato con un pesante sacchetto di sabbia. Trama: A Sittaford House, durante una seduta spiritica organizzata per gioco, […]

Nimona, l’antieroina mutaforma

La capacità di mutare forma non è una dote nuova per un personaggio dei fumetti né tanto meno per i protagonisti di un cartone animato – i Barbapapà, in questo senso, sono un ottimo esempio – ma se il personaggio in questione è una ragazzina dall’aria insignificante in grado di assumere, nell’arco di un secondo, […]

I sette quadranti e La morte nel villaggio

8) I sette quadranti (The Seven Dials Mystery, 1929): Protagonisti: Jimmy Thesiger, Gerald Wade, Ronny Devereux, Lady Eileen Brent, Sovrintendente Battle. Narratore: Onnisciente in terza persona. Metodo utilizzato per uccidere: Dose eccessiva di sonnifero nel whisky. Colpo di pistola. Trama: È il seguito del romanzo Il segreto di Chimneys. Nella tenuta di Chimneys, affittata da […]

Labyrinth di Jim Henson: Trent’anni dopo

Nel 1986, Jim Henson (1936-1990), noto in Italia soprattutto per i Muppets, girò un film fantasy intitolato Labyrinth in cui David Bowie e una giovanissima Jennifer Connelly interagivano con una serie di pupazzi, creati con tecniche innovative per l’epoca, all’interno di un insolito labirinto simbolo del passaggio tra adolescenza ed età adulta. Il presente testo […]