// Gli articoli dell\'autore

Annamaria Martinolli

Per Fucine Mute Annamaria ha scritto 97 articoli.
Nota biograficaAnnamaria Martinolli: nata a Trieste nel 1978. Dopo aver lavorato per quasi due anni per una società produttrice di software per l’ingegneria, Studio Software AMV, nel 2008 consegue con 110 e lode la Laurea Specialistica in Traduzione Letteraria e Tecnico-Scientifica presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori di Trieste. In seguito, lavora per quattro mesi presso la stessa facoltà come insegnante di didattica dell’italiano L2 per gli studenti in scambio Erasmus. Per la casa editrice Editoria&Spettacolo ha pubblicato, in qualità di traduttrice e curatrice: Il teatro comico di Georges Feydeau: commedie, atti unici e monologhi, volume 1, 2, 3, 4 e 5; Il teatro comico di Eugène Labiche: commedie e atti unici, volume 1; Il teatro di Noel Coward, volume 1e In scena e fuori scena. Oltre che con Fucine Mute, di cui è caporedattrice, collabora con il sito Tesionline, per il quale ha tradotto numerose tesi di laurea, con l’Online Translation Journal inTRAlinea e con la Sezione Italiana di Amnesty International per la quale opera come traduttrice volontaria. Attualmente lavora come traduttrice freelance dal francese, dallo spagnolo e dall’inglese. Ama l’arte, la letteratura, soprattutto perdersi per ore nelle librerie alla ricerca di qualcosa che non troverà mai per poi trovare altre dieci cose che non cercava, il teatro e il cinema. Gestisce tre blog, uno dedicato a Georges Feydeau, uno dedicato ad Agatha Christie e uno sul teatro di Eugène Labiche. E' socia di ANITI (Associazione Nazionale Italiana Traduttori e Interpreti) e di AITI (Associazione Italiana Traduttori e Interpreti). Da aprile 2013 è giornalista pubblicista.

Cujo di Stephen King

Alla fine delle mie avventure bevevo una cassa di lattine da mezzo litro ogni sera e c’è un romanzo, Cujo, che non ricordo nemmeno di aver scritto. Non lo dico né con orgoglio né con vergogna, solo con un vago senso di infelicità e malinconia. Quel libro mi piace. Rimpiango di non saper ricordare il […]

Aristotele e Eugène Labiche (II)

Il presente saggio breve è stato pubblicato il 01 gennaio 1887 sul periodico Revue Bleu: revue politique et littéraire, pp. 243-247. L’autore è il filosofo Paul Janet. La traduzione è a cura di Annamaria Martinolli. La filosofia di Aristotele a teatro Senza soffermarsi oltre sulle riserve precedenti, vediamo ora come il pensiero del filosofo è […]

Aristotele e Eugène Labiche (I)

Il presente saggio breve è stato pubblicato il 01 gennaio 1887 sul periodico Revue Bleu: revue politique et littéraire, pp. 243-247. L’autore è il filosofo Paul Janet. La traduzione è a cura di Annamaria Martinolli. Parigi, Gare de Lyon: Il signor Perrichon, accompagnato dalla moglie e dalla figlia Henriette, prende per la prima volta il […]

Trieste Science+Fiction Festival 2017

Costretto a un trasferimento di sede, a causa della chiusura della Sala Tripcovich di Trieste, e svoltosi quindi, dal 31 ottobre al 05 novembre, presso il Teatro Stabile Politeama Rossetti, oltre che nell’usuale cornice del Teatro Miela e al Cinema Ariston, il Trieste Science+Fiction Festival 2017 non ha deluso gli appassionati e, come ogni anno, […]

Il signore va a caccia di Georges Feydeau

I personaggi maschili delle opere di Georges Feydeau (1862-1921) si sono quasi sempre distinti per la loro naturale inclinazione alla bugia. Il più delle volte, un simile “talento” viene da essi sfruttato quando si tratta di compiere una scappatella e mantenere una certa onorabilità agli occhi della moglie e del bel mondo; in alcune rare […]

L’opera lirica spiegata ai ragazzi

In un mondo ipertecnologico come quello attuale, non è facile far sì che le nuove generazioni si avvicinino al teatro lirico con curiosità e interesse senza percepirlo come un genere noioso e di difficile comprensione. Allo scopo di rendere l’approccio meno ostico, nel corso degli ultimi anni numerosi teatri hanno organizzato mattinate o pomeriggi musicali […]

Non c’è più scampo e Carte in tavola

18) Non c’è più scampo (Murder in Mesopotamia, 1936): Protagonisti: Hercule Poirot, Amy Leatheran, Louise e Eric Leidner, Capitano Maitland, Dottor Giles Reilly. Narratore: Amy Leatheran, in prima persona. Metodo utilizzato per uccidere: Colpo sferrato dal tetto lanciando una pietra. Acqua sostituita con acido corrosivo. Trama: In Iraq, l’infermiera Amy Leatheran viene assunta dall’archeologo Eric […]

Delitto in cielo e La serie infernale

16) Delitto in cielo (Death in the Clouds, noto anche con il titolo Death in the Air, 1935): Protagonisti: Hercule Poirot, Ispettore Japp. Narratore: Onnisciente in terza persona. Metodo utilizzato per uccidere: Acido cianidrico in una bibita. Veleno di vipera delle piante, boomslang (Displiolidus Typus), in un piccolo dardo infilato nel collo senza uso di […]

Vita da commessa

“Devo cambiare queste scarpe, sono difettose”. “Nessun problema, le cambiamo. Qual è il difetto?”. “Quando piove, se cammino sui tombini scivolo!”. Nel corso degli ultimi anni una delle categorie lavorative di cui, nel bene o nel male, si è maggiormente parlato è quella dei commessi. Uomini e donne il cui orario di lavoro, purtroppo, è […]

Eugène Scribe: ascesa e caduta di un celebre commediografo

Il presente saggio è stato pubblicato il 6 luglio 1868 sul quotidiano Le Temps, e poi ripreso nella raccolta Quarante ans de théâtre, feuilletons dramatiques, pubblicata nel 1900. L’autore è Francisque Sarcey (1827-1899). La traduzione è di Annamaria Martinolli. Il teatro della Comédie-Française ha appena ripreso, dopo una lunga interruzione, le repliche di La catena, […]