// stai leggendo...

Scrittura

Croci e crocette (3)

All’apparenza, l’unica qualifica necessaria è saper scrivere in stampatello, in realtà il ruolo del rilevatore di censimenti è a metà strada tra lo psicologo e il venditore di tappeti: bisogna convincere a farsi aprire la porta e al contempo garantire che non si ha intenzione di vendere niente. Piuttosto, che rispondere al censimento è obbligatorio e farsi consegnare i questionari a mano è un risparmio di tempo per il cittadino e un guadagno di denaro per il rilevatore (cinque euro e cinquanta lordi per ogni modulo). 

Le rassicurazioni pubblicitarie dell’Istat, l’ente casellario per definizione, garantiscono che “l’Italia che verrà parte da qui”, tutti i messi che conducono questa operazione di recupero sono proprio quelli che non partono, ma che rimangono bloccati tra le loro croci e le crocette dentro il quadratino. 
Le contraddizioni di questa povera patria hanno nauseato anche gli stomaci di cemento, la burocrazia che regge la macchina del censo è già di per sé il sintomo dell’inceppamento degli ingranaggi, ma pare che il censimento sia utile a orientare le politiche economiche e sociali del futuro. Statisticamente, la stessa probabilità di trovare un quadrifoglio in un prato di gramigna.

Commenti

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Fucine Mute newsletter

Resta aggiornato! Inserisci la tua e-mail:


Leggi la rubrica: Viator in fabula

Articoli recenti

Guida all’ascolto: le strutture musicali

Guida all’ascolto: le strutture musicali

Bula (Torino Underground Cinefest)

Bula (Torino Underground Cinefest)

Amigo (Torino Underground Cinefest)

Amigo (Torino Underground Cinefest)

Denkraum: una favola distopica

Denkraum: una favola distopica

Bellissime: il sogno delle madri genera mostri

Bellissime: il sogno delle madri genera mostri

L’anti-famiglia The Smiths

L’anti-famiglia The Smiths

Frammenti di tre making of: Nightmare, Romeo + Giulietta, Pet Sematary

Frammenti di tre making of: Nightmare, Romeo...

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (III): New York Movie

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

Musica indipendente o alternativa?

Musica indipendente o alternativa?

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (II): The Sheridan Theatre

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

Il canto degli italiani

Il canto degli italiani

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper (I): The Circle Theatre

Il cinema nei dipinti di Edward Hopper...

La rivoluzione elettronica della musica

La rivoluzione elettronica della musica

La satira sociale in Anniversario di Harold Pinter

La satira sociale in Anniversario di Harold...

Speciale Violante

Speciale Violante

Il rovescio della medaglia (?)

Il rovescio della medaglia (?)

Muhal Nensah: non voglio dimenticarlo

Muhal Nensah: non voglio dimenticarlo

Edgar Allan Poe The Horror Gamebook

Edgar Allan Poe The Horror Gamebook

Il teatro cileno contemporaneo e le sue radici storiche

Il teatro cileno contemporaneo e le sue...

Dall’Attaché d’ambasciata di Henri Meilhac alla Vedova allegra di Franz Lehár

Dall’Attaché d’ambasciata di Henri Meilhac alla Vedova...

Con un dito solo

Con un dito solo

L’uomo sorridente

L’uomo sorridente

Psycho non abita più qui

Psycho non abita più qui

Una giornata mondiale dell’arte per festeggiare Leonardo Da Vinci

Una giornata mondiale dell’arte per festeggiare Leonardo...

Vivere tra l’aspra realtà e la dolce immaginazione

Vivere tra l’aspra realtà e la dolce...

Casomai un’immagine

sir-13 mar-21 th-25 th-44 21 08_pm kubrick-19 003 bon_sculture_18 bis_II_03 cas-15 religioni1 5 cor12 p9 s4 sac_13 Otrok18 Otrok37 murphy-05 murphy-19 galleria22 50 esplosa-05 16 Alice Eros 4, 2011 A. Guerzoni La mole di Carol, 2010 A. Guerzoni Sogno (tra C e R), 2011 A. Guerzoni refused-41